martedì 11 dicembre 2018 00:06 mobile  |  3dfxzone.it  |  amdzone.it  |  atizone.it  |  forumzone.it  |  hwsetup.it  |  nvidiazone.it  |  unixzone.it  
UNIXZONE.IT
Home    |    News    |    Headlines    |    Articoli    |    Download    |    Community    |    Redazione    |        |    Tag    |    Ricerca    |    Sitemap








Pubblicità Samsung lancia ufficialmente le linee di drive SSD 860 Pro e 860 EVO Ultime News
Notizia pubblicata in data: 24.01.2018

  Condividi sui Social Network Segnala con una mail Stampa questa pagina Stampa

Samsung ha annunciato ufficialmente le nuove linee di SSD denominate 860 Pro e 860 EVO, destinate a spingere progressivamente in phase-out gli SSD appartenenti alle linee 850 Pro e 850 Evo rispettivamente. Le nuove unità di memorizzazione sono state realizzate dal maker in base a tre differenti form factor, ovvero 2.5-inch, mSATA e M.2, nel caso degli 860 EVO mentre al momento i drive 860 Pro sono disponibili soltanto con il form factor da 2.5-inch.

Samsung 860 EVO (sx) e 860 Pro (dx)

In accordo alle specifiche pubblicate dal produttore, entrambe le linee di drive a stato solido 860 Pro e 860 EVO utilizzano i chip di memoria V-NAND a 64-layer, e inoltre una memoria DRAM di tipo LPDDR4 che agisce come cache e può raggiungere una dimensione pari a 4GB in corrispondenza dei modelli con capacità di memorizzazione pari a 4TB. Inoltre, entrambe le linee di SSD integrano un controller MJX realizzato dalla stessa Samsung.

In accordo al produttore, inoltre, i drive 860 Pro e 860 EVO utilizzano una interfaccia SATA 6Gbps. Gli SSD 860 PRO possono lavorare con un data rate massimo in modalità sequenziale pari a 560MB/s in lettura e a 530MB/s in scrittura. Per gli SSD 860 EVO, invece, sempre in modalità sequenziale le velocità massime sono pari rispettivamente a 550MB/s in lettura e a 520MB/s in scrittura.

Specifiche degli SSD 860 Pro e 860 EVO

In modalità random, invece, gli SSD 860 Pro fanno registrare un massimo di 100K IOPS e 90K IOPS rispettivamente in lettura e scrittura; i drive 860 EVO rispondono, invece, con 98K IOPS e 90K IOPS in lettura e scrittura rispettivamente. Gli SSD della linea 860 PRO si differenziano tra in base alla capacità di memorizzazione, che può essere pari a 256GB, 512GB, 1TB, 2TB e 4TB, mentre gli 860 EVO sono disponibili in versione da 250GB, 500GB, 1TB, 2TB e 4TB.

I prezzi indicati ufficialmente dal produttore per le versioni di base delle linee 860 Pro e 860 EVO, caratterizzate da una capacità pari a 256GB in un caso e a 250GB nell'altro, sono pari rispettivamente a $139.99 e $94.99 nel mercato statunitense.





Collegamenti

 Tag: 850 EVO  |  850 Pro  |  860 EVO  |  860 Pro  |  drive a stato solido  |  samsung

 News precedente Indice News News successiva 
06.12.2018  
Le applicazioni 5G potrebbero divenire popolari soltanto a medio termine
NVIDIA potrebbe annunciare al CES 2019 le prime GeForce RTX per notebook
Rufus 3.4 formatta e crea drive flash USB avviabili da immagini ISO
05.12.2018  
Qualcomm annuncia il SoC Snapdragon 855 con funzionalità 5G, AI e XR
04.12.2018  
NVIDIA annuncia la monster card TITAN RTX con GPU Turing TU102 e 24GB GDDR6
03.12.2018  
In arrivo diversi processori Core di ottava e nona generazione privi di iGPU
02.12.2018  
Hardware Benchmark & Stability Testing: Prime95 29.5 build 5 - Linux 64-bit
01.12.2018  
Personalizza Oracle SQL Developer configurando l'interfaccia in inglese
Wine 3.0.4 esegue su Linux e Unix il software nativo per Microsoft Windows
YUMI 2.0.6.1 configura i flash drive USB per il multiboot con Linux
30.11.2018  
Eseguire i game e le app Android su Windows con l'emulatore MEmu 6.0.1.2
29.11.2018  
La disponibilità commerciale delle CPU Intel crescerà nel primo trimestre 2019
28.11.2018  
Intel condividerà i primi dettagli sulla GPU discreta Arctic Sound a dicembre
YUMI 2.0.6.0 configura i flash drive USB per il multiboot con Linux
27.11.2018  
Prestazioni da primato per il Galaxy S10+ di Samsung testato con AnTuTu
25.11.2018  
Testato con Geekbench il MacBook Pro da 15-inch con GPU AMD Radeon Pro Vega 20
24.11.2018  
Wine 3.21 esegue il software nativo per Microsoft Windows su Linux e Unix
22.11.2018  
A marzo i Samsung Galaxy S10 pronti per le reti 5G e con display da 6.7-inch
19.11.2018  
In calo i prezzi delle CPU Intel Core i5 e Core i7 di ottava e nona generazione
18.11.2018  
Come estendere la durata della batteria degli smartphone Huawei Ascend G630
Indice delle news 
Ultimi File
Wine 4.0-rc1 [Development Release]
Wine 3.0.4 [Maintenance Release]
Wine 3.21 [Development Release]
LibreOffice Productivity Suite 6.1.3
Oracle VirtualBox 5.2.22
Wine 3.20 [Development Release]
Fedora 29
Wine 3.19 [Development Release]
LibreOffice Productivity Suite 6.1.2
Oracle VirtualBox 5.2.20
Indice dei file 
U N I X Z O N E . I T
3dfxzone.it         |       amdzone.it         |       atizone.it         |       forumzone.it         |       hwsetup.it         |       nvidiazone.it         |       unixzone.it         |       feed rss         |       links
unixzone.it è servito da una applicazione proprietaria di cui è vietata la riproduzione parziale o totale (layout e/o logica). I marchi e le sigle in esso citate sono proprietà degli aventi diritto. Note legali. Privacy.